H&M, nuova collaborazione con Versace

Di , scritto il 25 Luglio 2011

Come ogni autunno, anche quest’anno il grande magazzino svedese propone una nuova collaborazione con le grandi firme: è la volta di Versace. Così dopo Matthew Williamson, Lanvin e Jimmy Choo (tanto per citare i più recenti) sarà Donatella Versace a creare una mini-collezione in versione low cost accessibile a tutti.

Mentre i capi disegnati dallo stilista britannico non mi erano affatto dispiaciuti, tant’è vero che ho acquistato un bel bikini nelle prime ore di apertura sgomitando con le giovani e alte turiste in visita a Milano, negli altri due casi sono rimasta piuttosto perplessa. Va bene che si tratta di low cost ma se associ un nome tanto importante dovresti garantire quanto meno orli ben cuciti. Per quanto riguarda il “signore delle scarpe”, le calzature della linea non erano un granché e comunque solo una minima parte rispetto ad accessori vari e capi d’abbigliamento; io mi sarei concentrata sull’accessorio che rende questo marchio tanto amato e desiderato dalle donne.

Speriamo che questa volta le nostre aspettative non vengano deluse, se non altro perché in queste occasioni in tutto il mondo si creano file assurde già la notte prima dell’inaugurazione davanti agli store H&M con centinaia di persone che sfidano il freddo e la stanchezza. E che comunque sborsano cifre ben più alte rispetto agli standard H&M, molto spesso solo per avere un’etichetta “griffata”.

La capsule collection donna dovrebbe comprendere abiti da party, accessori da diva luccicanti, sandali stiletto e vistosi bijoux, mentre per l’uomo sono previsti abiti rigorosi e dal taglio sartoriale, oltre a una sezione con alcuni oggetti per la casa e idee regalo.

Io non mi pronuncio finché non vedo (e non tocco con mano) la collezione. Voi cosa ne pensate?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009