Acqua micellare: come sceglierla

Di , scritto il 29 Gennaio 2019

L’acqua micellare è al tempo stesso uno struccante, un idratante e un detergente per il viso in un’unica soluzione. Non contiene sapone né alcool e per questo motivo è uno dei trattamenti più delicati in assoluto per la pelle, che lascia pulita, ma evitando la fastidiosa sensazione di appiccicaticcio o di pelle che tira.

La scelta dell’acqua micellare migliore dipende però dal tipo di pelle:

Per la pelle grassa, che presenta pori dilatati e un aspetto lucido sul viso specialmente nella zona T, è meglio optare per prodotti che eliminano l’eccesso di sebo, come l’acqua micellare di Garnier.

Per la pelle matura, che mostra i primi segni dell’età, conviene optare per un’acqua micellare arricchita di acido ialuronico o olio di argan, come ad esempio l’acqua micellare SO’BiO.

Per la pelle secca, opaca e pallida consigliamo l’acqua micellare del marchio Neutrogena, che contiene acido ialuronico.

Per la pelle sensibile, tende ad arrossarsi e a prudere facilmente consigliamo l’acqua micellare La Roche- Posay che ha un effetto lenitivo , grazie alla presenza di glicerina.

Per la pelle soggetta a irritazioni, arrossamenti o eczemi è perfetta l’acqua micellare di Vichy è, che rimuove anche il trucco waterproof ed è assolutamente priva di parabeni e profumi, riuscendo a nutrire e purifica l’epidermide con dolcezza.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009