Tendenze moda autunno/inverno 2008-2009

Di , scritto il 28 Agosto 2008

TrendA qualcuno potrebbe sembrare presto parlare delle tendenze per l’autunno/inverno del 2008-2009, visto che siamo ancora in agosto. Eppure le vetrine dei negozi cominciano a popolarsi di manichini che hanno abbandonato canotte, minigonne di cotone e top a favore di maglioncini e smanicati dai tessuti più pesanti e dai tagli più autunnali.

La fiera Internazionale della moda di Copenhagen aveva già mostrato le tendenze per la stagione fredda 2008-2009 che condensiamo in questo post.

Sono quattro le tendenze principali individuate:
On The Move: una tendenza che prende le mosse dai movimenti della strada e dalla street culture dalla quale vengono tratti i colori, le forme e i tessuti di questo trend. I colori sono abbastanza sgargianti e vanno dal porpora al bluette passando per l’arancione e il viola, con stoffe monocromaiche e accostamenti forti. I tessuti sono classici, come la lana per cappotti e giacche; più tech per le altre tipologie di capo che si ispirano molto allo sport. Le fantasie sono “spontanee” e spesso uniscono le scritte ai disegni e alle forme. Sono presenti anche capi lavorati a mano che si accompagnano a tessuti sintetici.  

Dark Fiction: Materiali organici e sintetici, come fossimo nell’universo di Blade Runner, si combinano a stili falsamente austeri e a una rozzezza quasi ricercata; in sintesi un vero inno all’abbigliamento di copertura e protezione.
I colori in questo caso sono più scuri, profondi ma freddi, e vanno dal grigio asfalto al verde petrolio sino al marrone terra ma anche dal verdino pallido al rosa biadito con tonazioni artificiali. I tessuti privilegiano combinazioni di lana, nylon e pelliccia che si compongono di allacciature metalliche come cerniere. Le fantasie sono principalmente a tinta unita e non presentano disegni o scritte.

Soft Tech: una romantica combinazione di passato e futuro per una tendenza che vuole essere la più elegante fra le quattro, addolcendo lo stile casual che fa da base al trend. I colori sono tenuti ma caldi e vanno dal rosa antico al grigio perla, dal beige all’azzurro sbiadito. Le fantasie sono ridotte al minimo e su tutte spicca il Principe di Galles su tessuti che prediligono la lana. Lo stile unisce elementi urbani, come felpe e giacche con cappuccio, a pantaloni dai tagli più classici e dalle forme che seguono quelle del corpo.

Kitch Mix: Uno stile che si basa su accostamenti apparentemente inusuali e quasi “sbagliati” con capi che vengono messi gli uni sopra gli altri con uno stile volutamente “a cipolla” e denso di accessori. I colori sono forti, appariscenti, scintillanti e primari. Tra i tessuti scelti abbiamo la lana, la flanella, il cotone satinato e molto denim. Per quanto riguarda le fantasie, si prediligono combinazioni, in uno stesso capo, di fantasie dalle più svariate forme a tinte piatte e monocromatiche senza alcun disegno o forma. Lo stile sembra unire l’etnico al moderno.

[Via FashionTrendSetter]

1 commento su “Tendenze moda autunno/inverno 2008-2009”
  1. Elisa ha detto:

    Passato e futuro si mescolano alla perfezione su molti capi


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009