Interior design – l’arte dell’arredamento

Di , scritto il 26 Gennaio 2016

Interior designTutti noi conosciamo l’importanza dell’impatto visivo dei luoghi che frequentiamo, che si tratti di casa nostra o di un negozio o boutique, passando anche per la gradevolezza dell’aspetto degli interni degli hotel, o dei locali che visitiamo: l’attenzione delle persone, per via dell’immediatezza della vista, viene innanzitutto stuzzicata da ciò che l’occhio percepisce, anche se noi non ce ne rendiamo immediatamente conto. Ed in effetti, c’è una specifica professione che si occupa di questo e di tanti altri aspetti racchiusi dallo studio dell’ambiente e dalla cura del suo aspetto: l’interior designer.

Ma che cos’è l’interior design? Si tratta dell’arte di disegnare gli interni degli edifici. Il professionista che si occupa di interior design, infatti, si occupa di rendere gli interni della nostra casa (e non solo) gradevoli alla vista, alla moda, ma senza sottovalutare l’importanza di vivere in una casa pratica e funzionale. I motivi dell’importanza del lavoro dell’interior designer sono tanti: innanzitutto, ognuno di noi ama seguire le tendenze e vivere in un ambiente che segua una moda, od uno stile ben preciso. Inoltre, l’interior designer è in grado di sviluppare ambienti confortevoli in cui sentirsi a proprio agio. E chi mai vorrebbe vivere in una casa che non rappresenta noi stessi, ed all’interno della quale non ci si sente coccolati a dovere?

Ma l’interior designer si occupa anche degli esercizi commerciali, degli interni degli alberghi e dei punti vendita: una vera e propria strategia di marketing dato che l’impatto visivo potrà influenzare l’esperienza del cliente in modo positivo o negativo, portandolo alle volte a rinunciare all’acquisto di qualcosa, o alla prenotazione di una camera, perché si sente fuori posto. Oggi, l’arredamento di un hotel o di un punto vendita influenza molto il cliente ed è dunque una professione sempre più richiesta: per questo motivo, chiunque voglia intraprendere questo artistico ed affascinante mestiere, anche particolarmente remunerativo, si potrà specializzare in scuole di successo come ad esempio l’Istituto Marangoni, che offre corsi per interior designer.

In un momento di grande attenzione all’ambiente, poi, l’interior designer viene sempre più istruito alla creazione di splendidi interni di edifici nel rispetto delle risorse naturali e del pianeta: un aspetto fondamentale dell’interior design di oggi è, infatti, l’essere eco-friendly. In questo senso, diventa importantissimo appropriarsi del concetto di eco design: in altre parole, il designer dovrà tener conto dell’impatto ambientale che il proprio lavoro avrà sulla natura circostante. In questo senso, lo scopo sarà ridurre (se non eliminare del tutto) gli effetti negativi portati dalla produzione industriale, soprattutto in ambito di arredamenti: disegnare un interno utilizzando mobili realizzati con materiali certificati o riciclati, aiuterà le persone a sentirsi accolte in una casa, in un hotel o in un punto vendita che sia attento alle necessità del pianeta. L’ideale soprattutto se si parla di clienti sempre attenti alla sostenibilità.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009