Tende oscuranti: quali caratteristiche indicano la qualità

Di , scritto il 25 Maggio 2016

Tende oscurantiEsistono delle tende molto coprenti, ma non oscuranti. Il concetto è infatti un po’ diverso: le prime infatti costituiscono un filtro per la luce, ma non possono sostituire le tapparelle o le imposte, le seconde invece lo fanno egregiamente. Oltre a questo costituiscono anche una valida barriera per riparare dal caldo o dal freddo esterni, essendo in pratica una sorta di cortina che isola meglio un interno e permette diminuire i costi di raffreddamento o raffrescamento: nei casi migliori l’isolamento termico invernale può arrivare a una significativa quota del 20%. Il mercato mette a disposizione vari tipi di tende oscuranti, che si differenziano a seconda del sistema di apertura e del tipo di struttura che le sostiene. Prima di acquistarne un set per la propria casa o il proprio ufficio è però essenziale valutare con cura le caratteristiche di questo importante complemento d’arredo che da un lato deve adattarsi allo stile e ai colori degli interni di un’abitazione, dall’altro deve andare incontro a precise esigenze funzionali.

Per le abitazioni private di solito sono consigliabili tende oscuranti leggere, con un pannello in tinta adatto a combinarsi con il resto dell’arredo ad esempio a righe, con motivi fantasia o finti ricami. Per uffici, sale congressi, auditorium o sale meeting nei quali è necessaria l’oscurità assoluta anche in pieno giorno (per premettere la proiezione di materiali multimediali, presentazioni o slideshow, diapositive, slide e filmati e quant’altro) occorre optare per pannelli opachi al 100% con una struttura munita di particolari guide capaci di mantenere il tessuto perfettamente teso e di chiudere gli anche minimi spazi laterali onde evitare l’intrusione di fastidiose lame di luce.

Cercando online tra le aziende specializzate italiane in questa categoria merceologica si incontrano anche le tende oscuranti Resstende, che costituiscono un esempio di quelli che dovrebbero essere i requisiti ideali per questo genere di articolo. Disponibili a prezzi accessibili, possono essere scelte in base a un ampio range di opzioni quanto alle guide e ai cassonetti, che sono disponibili in diverse forme e colori. A proposito del discorso cromatico, si tenga presente che solitamente le tende da sole oscuranti a rullo sono in color grigio scuro sul lato esterno (questo strato di materiale riflettente è ciò che impedisce il passaggio della luce), mentre il lato che guarda verso l’interno può essere dei colori più disparati, quelli più adatti al contesto. Per permettere l’isolamento termico di cui parlavamo sopra è necessario che il materiale con cui è realizzata la tenda oscurante sia di eccellente qualità.

Un’ultima parola sulle tipologie del sistema di apertura di questo tipo di blackout curtains (così le chiamano gli anglosassoni che le usano molto più di noi perché di solito le loro case non sono munite di tapparelle o imposte):
* Tende oscuranti a rullo manuali;
* Tende oscuranti a rullo motorizzate – vengono alzate e abbassate da un telecomando (in alcuni modelli è addirittura possibile programmarne l’orario di apertura e chiusura);
* Tende oscuranti a rullo a energia solare – queste ultime funzionano senza dovere collegare cavetti e sono mosse anch’esse da un telecomando.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009