Russyvalenki, gli stivali foulard

Di , scritto il 25 Marzo 2010

Partiamo dalle origini, ovvero dai Valenki. Mai sentiti nominare? Stivali di feltro – la parola significa appunto ‘fatti di feltro’ – appartenenti alla cultura della vecchia Russia. Calzature pesanti che si utilizzavano in inverno, prevalentemente nelle campagne. Poi, ecco che la moda italiana arriva e, zitta zitta, prende l’idea per trasformarla giustamente secondo i propri gusti.

Il risultato? Ce l’abbiamo già davanti ai nostri occhi: Russyvalenki, gli stivali foulard. Calzature rigorosamente made in Italy che ricordano del concept russo qualcosa sia nella forma che nel nome. Ma l’innovazione c’è.

Nel dettaglio, gli stivali presentano una suola di gomma e il resto della calzatura di seta stampata come quella che si usa per i classici carré da annodare intorno al collo, ad una borsa, e così via.

Parliamo di stivali coloratissimi, leggeri e prettamente estivi dalle mille epsressioni. A seconda di come si decida di annodare o arrotolare l’estremità del foulard, avremo infatti stivaletti, scarpe sportive, over the knee boots e così via. Un must per la primavera estate 2010…. cosa aspettate a regalarvi un paio di Russyvalenki?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009