Lacoste, un’icona di stile dalle origini alle Olimpiadi 2012

Di , scritto il 23 Aprile 2012

Se diciamo polo qual è la prima cosa che vi viene in mente? Senza dubbio Lacoste. Il coccodrillo più famoso della moda che nel 1933 ha inventato questo capo di abbigliamento.

L’azienda prende il nome da Jean-René Lacoste: un eccellente tennista e al contempo un grande creativo. Alla ricerca di un indumento comodo e funzionale da indossare durante lo sport, Lacoste decise di “fondere” due indumenti molto diversi tra loro, la camicia e la t-shirt. Quest’ultima, al tempo, era usata esclusivamente come capo di biancheria intima e non si indossava in pubblico.

La polo rappresentò una vera e propria rivoluzione: garantiva la praticità di una maglietta con l’eleganza  di una camicia data dal colletto. Con il supporto di sua moglie e dell’amico e socio André Gillier, l’azienda ebbe un enorme successo e si affermò in breve tempo anche in altri sport quali il calcio e soprattutto il golf.

Ad oggi, abbigliamento e calzature firmati Lacoste sono famosi in tutto il mondo e non solo per le polo ma anche per molto altro.

Già dal 1968 il brand ha iniziato a produrre profumi fino ad arrivare alla nuovissima Eau de Lacoste L.12.12. disponibili in quattro colorazioni e fragranze diverse, tutte unite da un’eleganza e una freschezza inconfondibili.

L’ultima novità Lacoste è una capsule collection dedicata interamente alle Olimpiadi di Londra 2012 per la gioia di sportivi ed appassionati.

Si tratta di tre modelli nel classico tessuto a nido d’ape. Nella Polo Croco Flag, il coccodrillo si tinge dei colori delle bandiere nazionali. Se invece volete osare scegliete la Polo Flag: una vera e propria maglietta-bandiera per i tifosi più estrosi e più entusiasti.

Infine la Polo Limited Edition, contenuta in un cofanetto di plexiglass trasparente con apposita incisione, è un vero e proprio patchwork di bandiere accostate che creano un effetto optical molto particolare.

A completare la Capsule Collection ci sono due borse: una caratterizzata dal motivo Croco-flag e l’altra che si presenta come piccola shopper che replica la Polo Limited Edition.

Tutto il necessario per un’Olimpiade colorata, divertente e piena di stile.


1 commento su “Lacoste, un’icona di stile dalle origini alle Olimpiadi 2012”
  1. Faustino ha detto:

    Salve, volevo sapere dove e’ possibile acquistare la polo lacoste Italia x le olimpiadi.Grazie


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009