Il grande ritorno del cardigan: come indossarlo

Di , scritto il 22 Ottobre 2020

Chi pensa che il cardigan sia roba da topi di biblioteca e residenti delle case di riposo si sbaglia di grosso. Lo abbiamo visto sulle passerelle di molti importanti stilisti (ad esempio Celine e Gucci) e le influencer ci stanno insegnando come abbinare il classico maglione con i bottoni frontali in una delle sue numerose declinazioni. Ecco qualche linea guida sui modi migliori per indossare il cardigan.

Cardigan classico
Si tratta del golfino da educanda, con girocollo, lunghezza fino alla vita e bottoncini. Può essere abbinato con camicie con fiocco al collo, bermuda e stivali morbidi al ginocchio

Cardigan cropped
La versione con le manica del crop top, tanto per intenderci. Di solito è scollato a V, ha tre grandi bottoni, è in colori pastello, con costine e ricami vintage. Fa la sua figura con jeans e sneaker.

Cardigan lungo
Era un grande classico della maglieria hippie. Consigliamo di indossarlo come se fosse un maxi cappotto, sulla t-shirt, con jeans e stivaletti dalla punta squadrata.

Cardigan di mohair e/o alpaca
Morbido e avvolgente come un bozzolo, è ideale per sdrammatizzare una seria gonna a tubino.

Cardigan micro
E’ un maglione corto e attillassimo, in stile anni Novanta. Va indossato direttamente sulla pelle, con i pantaloni a vita alta e sbottonato in fondo per mettere in risalto gli addominali scolpiti.

Cardigan con le maniche lunghe e larghe
Di solito copre anche le mani e non di rado è stato rubato a un uomo della famiglia. Va indossato su un lupetto aderente che si intravvede dall’ampio scollo a V.

Cardigan a trecce
Quest’anno le trecce piacciono molto grosse (tecnicamente si parla di chunky knit). Vi consigliamo di indossarlo come secondo strato su un altro cardigan, come se fosse un bomber.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009