I materiali “riciclati” nelle creazioni di Silvia’s Think

Di , scritto il 22 Settembre 2009

lampoSilvia Mazzoli, giovane designer di accessori moda pesarese, alcuni anni fa ha ideato e creato il marchio Silvia’s Think: il proposito è quello di trasformare la funzionalità originaria di un materiale per riadattarlo ad un nuovo ed insolito uso.

Più che la moda, dice, è affascinata dalla creatività che sta dietro essa. E lei di creatività ne sa davvero molto. Per creare ad esempio i suoi splendidi “Gioielli-Lampo” (collane, anelli, orecchini e bracciali) e le pratiche “Borse-Pvc”, utilizza materiali plastici e cerniere lampo di diversi colori; con sapienza, creatività, talento e tanta fantasia dà vita a tanti oggetti originali.

Al momento le sue collezioni, rivolte a donne che amano l’insolito, che vogliono distinguersi e che soprattutto sanno apprezzare il valore del lavoro artigianale, propongono una grande varietà di borse, cinture, gioielli, ma non pensa di fermarsi a questi. Per il futuro infatti ha in mente di realizzare anche alcuni capi d’abbigliamento e, perché no, anche piccoli complementi d’arredo.

Le sue creazioni, tutte presenti sul suo sito web,  sono in vendita presso alcuni negozi ed atelier sparsi per l’Italia: PanPepato a Milano, Pesci pneumatici a Bologna e Nonna Vera a Castelfidardo (Ancona).

[foto: www.silviasthink.com]



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009