Arriva l’Ecomoda

Di , scritto il 21 Giugno 2007

Il problema inquinamento è quanto mai d’attualità in questi anni. L’industria tessile è una delle maggiori imputate assieme all’industria chimica. Per questo motivo ultimamente, anche nel settore della moda e dell’abbigliamento, si sta cercando di orientarsi verso tessuti e sistemi di produzione più rispettosi delle esigenze dell’ambiente.

Anche in Italia, finalmente, si sta sviluppando l’interesse verso la moda “bio” e sempre più stilisti o piccole case di moda, stanno sposando la causa, utilizzando tessuti ecologici e presentando modelli totalmente bio al 100%. Per non tralasciare il fatto che un vestito fatto interamente in fibre naturali, è superiore a livello di “vestibilità” e “comodità” all’analogo creato utilizzando fibre sintetiche o miste. Il rovescio della medaglia è che i prezzi sono decisamente maggiori, sia a livello di produzione che, quindi, di prodotto finito.

A Roma attualmente sono due i punti di riferimento per la vendita di capi interamente in fibra naturale: Vesti Natura, nel quartiere Balduina (un vero e proprio punto di riferimento nazionale) e Gusto Ecologico che offre non solo capi d’abbigliamento ma anche accessori per la casa, giochi per bambini, ecc.

Speriamo solo che non accada come nel campo alimentare, dove il “bio” viene venduto a prezzi folli ed è diventata la moda del momento anzichè una reale tendenza produttiva

1 commento su “Arriva l’Ecomoda”
  1. valeria ha detto:

    più se ne parla e si diffonde la sensibilità verso i tessuti naturali e più la moda biologica esce dalla nicchia e sicuramente i prezzi calano.noi a firenze creiamo moda eco-friendly per una donna sensibile e rispettosa della natura. anche la collezione sposa diventa ethical-chic.provare per credere. http://www.altarosa.it


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009