Carmina Campus, la boutique del riciclo

Di , scritto il 20 Marzo 2009

Carmina Campus

Il mondo di Carmina Campus è pronto a stupirvi. Per il suo pubblico, il marchio e la mente creativa Ilaria Venturini Fendi propongono una selezione di accessori, oggetti e arredi realizzati esclusivamente con materiali riciclati o di riuso. Un esempio sono le Cindarella bag, le borse per gli appuntamenti mondani che nascono dal riutilizzo di spugnette abrasive di tanti tipi e colori, anche effetto lurex. Cucite a mano alle cerniere in metallo dorato e catenella, hanno interni in tessuti vintage stampati e supercolorati.

Ma non finisce qui: la collezione di borse si compone anche di modelli realizzati artigianalmente con pezzi di pvc, tappeti antichi, buste del pane, copertoni di camion, tubi di plastica e scarti di ferramenti. Chi più ne ha più ne metta, insomma, per questo progetto ambizioso e alla moda come non mai. Da non sottovalutare, poi, l’esclusività di ogni creazione. Mai due prodotti identici, come spiega il cartellino scritto a mano che accompagna ogni oggetto: origine dei materiali che lo compongono, ore necessarie alla sua lavorazione e progettazione, numero di archivio.

Carmina Campus, inoltre, propone poltrone, sedie, lampade e molto altro ancora per l’arredo. Sorprese e ancora sorprese in vendita presso il negozio romano RE(F)USE oppure via internet.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009