Orologi da uomo fossil: ecco le principali caratteristiche

Di , scritto il 16 Maggio 2018

orologi uomo fossilLa scelta di un orologio da uomo riflette lo stile, l’eleganza e l’immagine di chi lo indossa.

Per questo non è mai facile giungere ad una soluzione che soddisfi questi parametri, soprattutto se vogliamo che le nostre tasche non si svuotino completamente!

Come fare, quindi, a trovare il giusto compromesso?

Affidarsi allo stile unico degli orologi uomo fossil sembra la risposta più immediata a tale quesito. Naturalmente la scelta di un orologio è del tutto personale: sono tanti gli aspetti da considerare per maturare una corretta decisione. Vediamo insieme quali sono, nello specifico, le componenti da tenere in considerazione in un orologio da uomo fossil.

Analogico vs digitale: vecchio contro nuovo

Il primo grande quesito a cui trovare una risposta, sembra curiosamente proprio una sfida contro il tempo.

Meglio prediligere la bellezza estetica dell’analogico o “abbracciare” la modernità del digitale?

Si tratta già di una prima, notevole impronta in grado di indirizzare la scelta dell’orologio.

L’orologio analogico, come già accennato, conferisce un’immagine più elegante e formale. E’ perfetto in molte circostanze come riunioni, cene di gala, convegni o meeting importanti.

Inoltre risulta di più immediata lettura, grazie al display con lancette e quadranti molto luminosi. Non dimentichiamoci poi, che l’orologio analogico offre un colpo d’occhio non indifferente per tutti coloro che ci stanno attorno.

Optare per un orologio digitale significa avere qualche vantaggio in più in termini strettamente pratici. L’ora mostrata da questo tipo di oggetti è precisa al secondo, e inoltre un orologio digitale può vantare molte più funzioni rispetto a quelli analogici. La mancanza di ingranaggi di tipo meccanico al loto interno li rende anche più solidi e resistenti in caso di cadute o colpi ricevuti.

Cristallo, cassa e cinturino in un orologio da uomo

Dopo aver analizzato le differenze tra orologi analogici e digitali, vediamo quali sono le caratteristiche principali di un orologio da uomo.

Il cristallo varia in base al materiale utilizzato. Può essere fatto in acrilico, in minerale o in zaffiro sintetico.

L’acrilico viene utilizzato principalmente per gli orologi digitali: al pregio di resistere agli urti fa da contraltare il difetto di non riuscire a “mascherare” completamente eventuali graffi.

Obiettivo che invece riesce a perseguire il minerale, un tipo di vetro che per la sua lavorazione consente di porre rimedio più facilmente a problematiche di questo tipo.

C’è infine lo zaffiro, materiale più costoso rispetto ad acrilico e vetro in minerale, ma che è in grado di garantire una solidità ancora maggiore.

Un altro aspetto fondamentale da considerare in un orologio è la cassa. I materiali più in uso sono sostanzialmente tre: l’acciaio inox, l’oro e il titanio. Questi materiali hanno caratteristiche diverse e determinano la “struttura portante” dell’orologio stesso: l’acciaio inox è molto utilizzato soprattutto per l’aviazione e gli orologi più sportivi. Esso conferisce grande resistenza nei confronti di urti o graffi, oltre ad essere un materiale anti-corrosione. L’oro è invece il metallo dell’eleganza per eccellenza. Molto costoso ma anche molto malleabile, durevole nel tempo e disponibile in diverse sfumature di colore.

Infine c’è da menzionare il titanio: questo materiale ha il pregio di non provocare allergie e di resistere anche alla temperature più alte, ma ha il difetto di graffiarsi e rovinarsi più facilmente.

Ma se la cassa è importante, altrettanto lo è il cinturino. Cuoio, nylon, gomma oppure in metallo. Sono questi i materiali da cui può essere composto un cinturino, ognuno dei quali è in grado di conferire un’immagine diversa all’orologio. Il cuoio (che può provenire da pelli di diversi animali quali mucca, cavallo, coccodrillo ecc.) può avere sia un taglio più sportivo che uno più classico, a seconda delle esigenze. Più moderno ed economico invece il nylon, che ha il vantaggio di poter essere sostituito con maggiore facilità. L’utilizzo di materiali elastici favorisce la resistenza all’acqua, mentre materiali come oro e argento sono pregiati, molto più costosi ma anche resistenti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009