Il caschetto corto: il taglio che si presta a tutti i visi

Di , scritto il 15 Aprile 2021
Il caschetto corto

L’hairstylist Larry King ha dichiarato che stanno aumentando le richieste per questo taglio perché le persone hanno bisogno di sentirsi di nuovo “in ordine” come prima della pandemia. Lo definisce un “taglio raffinato” in quanto molto facile da portare ed elegante. Nonostante ciò, il caschetto può anche essere trasformato in un taglio casual, fresco e morbido con uno styling ad hoc.

La domanda che si pongono molte donne è: “Se ho il viso tondo, questo taglio mi dona?”. King assicura che il caschetto corto liscio può valorizzare qualsiasi forma del viso perché il segreto è tagliare i capelli alla giusta lunghezza. Egli spiega che c’è una grande differenza tra un taglio che si colloca appena sopra la mascella o un paio di centimetri sotto di essa: questi millimetri sono fondamentali in questo caso. All’interno dello spazio fra mandibola e clavicola c’è la lunghezza giusta per tutte le forme del viso, afferma.

Per un viso a forma di cuore, meglio tagliare i capelli sopra la mascella in modo che sfiori le guance, mentre per i volti tondi consiglia di fermarsi appena sotto la mascella. Inoltre, King sostiene che oltre al taglio il trucco sia scegliere la messa in piega giusta. Mentre i caschetti “al naturale” necessitano di un’asciugatura naturale, il carré dritto richiede maggiore accuratezza. King consiglia di usare un phon per lisciare i capelli con l’aggiunta di prodotti che idratano per migliorare la lucentezza e attenuare l’effetto crespo. Oppure puntare su una buona piastra per un effetto ancora più liscio. Per una serata elegante? L’hairstylist suggerisce di portare le ciocche davanti al viso dietro le orecchie! 


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009