Come arredare un centro estetico: le idee più cool

Di , scritto il 14 Gennaio 2022
centro estetico

L’apertura di un centro estetico può essere l’avvio di un’attività molto redditizia e che riserverà parecchie soddisfazioni personali. Ovviamente per farlo è necessario seguire la non sempre semplice trafila burocratica/fiscale. Questa prevede tra l’altro l’iscrizione alla Camera di Commercio locale, l’ottenimento di una Licenza di estetista dallo sportello per le Attività Produttive del proprio comune, il nullaosta igienico-sanitario dalla ASL e l’apertura della partita IVA. A questo proposito, forti della nostra esperienza nel settore, ci sentiamo di consigliare di fare ricorso a una soluzione fruibile direttamente online come Fiscozen, un servizio “all inclusive” già scelto da moltissimi professionisti e imprese individuali in Italia come consulente fiscale affidabile, ma low-cost. Anche il lato marketing non è da trascurare fin dall’inizio, con il lancio di campagne pubblicitarie mirate e la preparazione di brochure e biglietti da visita.

Una volta espletati tutti i doveri burocratici-amministrativi (o parallelamente a essi) è il momento di pensare all’arredamento dello studio, una scelta che darà un’impronta al proprio servizio verosimilmente per parecchi anni. Noi vi proponiamo 4 possibili stili a cui potete ispirarvi a seconda dei vostri gusti personali e che ritenete capaci di mettere più a proprio agio la clientela che vi farà visita.

Sobria eleganza in bianco e grigio

Un arredamento per un centro estetico di classe e moderno può essere improntato a uno stile elegante e pulito in cui sia presente un netto contrasto tra elementi chiari e scuri. Il nero-bianco è forse troppo ardito, ma l’alternarsi di bianco e grigio, a cui si aggiungono alcuni elementi decorativi nei colori argento, rame o oro è di sicuro effetto, specialmente se accompagnato da un’illuminazione a luce soffusa.

Sapore di natura con legno e pietra

Un arredamento costituito da materiali presenti in natura è ecologico e un vero e proprio invito al relax di chi lavora e di chi si sottopone ai trattamenti. In questo caso una base armoniosa per gli arredi sarà costituita da legno, bambù e pietra. Non dovrebbero mancare piante, mazzi di fiori e fontanelle.

Romantico e giocoso

Questa soluzione è adatta a un salone di bellezza che si pone l’obiettivo di realizzare i sogni delle donne in senso lato. Per arredarlo servono mobili dallo stile semplice, e molti tocchi romantici sulle pareti o altri elementi decorativi che creano un’atmosfera trendy e accogliente.

Stile shabby chic

Detto in soldoni, si tratta di optare per mobili “fatti per sembrare vecchi” – una tendenza che va per la maggiore in questi anni. Non ogni elemento però deve essere apparentemente trasandato: è importante creare un contrasto a effetto con alcuni elementi più moderni.

Un’ultima parola sui colori e il loro effetto sulla psiche: giallo e arancione sono toni amichevoli e caldi, il rosso è emblema di forza e vitalità, il blu comunica pace e profondità, il verde rispecchia il desiderio di relax e natura, il rosa è un colore caldo e sereno. Scegliete con consapevolezza!

Foto di Cottonbro da Pexels


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009