Tutte le regole dei gioielli

Di , scritto il 06 Maggio 2019
Gioielli

Quale gioiello abbinare al proprio stile, qual è il più indicato per le diverse occasioni? Anche per i preziosi esiste un decalogo di regole, quello che potremmo definire un autentico galateo. È facile commettere errori, e con scelte inappropriate al contesto c’è il rischio di risultare troppo pretenziose, se non addirittura kitsch. A scanso di figuracce, meglio allora studiare le basi dell’etichetta.

Partiamo dal contesto. È questa una delle prime variabili da considerare, insieme all’età della persona che indossa il gioiello e lo stile di abbigliamento. In generale, per risultare eleganti, è da preferire la sobrietà: meglio pochi preziosi ben scelti che l’ostentazione fine a sé stessa. 

Quando indossare i gioielli? È un altro aspetto che fa la differenza. Il galateo dei monili prevede, di giorno, l’uso di catene d’oro o collane di perle. Si possono portare anelli caratterizzati da pietre non eccessivamente preziose, come ad esempio acquemarine e coralli. Dopo il tramonto, invece, sono ammessi preziosi con le gemme più rare, ossia diamanti bianchi, smeraldi, rubini e zaffiri. Ciò vale anche per le occasioni speciali.

Non rispettano le norme generali anelli di fidanzamento e verette, questi possono essere indossati in qualunque situazione. I preziosi sono controindicati in piscina, nelle ore trascorse al mare e in tutti i contesti in cui viene praticato sport.

È anche l’outfit a influenzare il gioiello da indossare: ad esempio, abiti sgargianti e con tanti colori richiederanno preziosi semplici, mentre un abbigliamento particolarmente essenziale può permettersi un gioiello singolare, anche appariscente. Va fatta però attenzione, se viene preferito un prezioso singolare, è meglio indossare solo quello.

Ha rilevanza persino il tessuto dell’abbigliamento, perché nell’eventualità di capi composti da lana spessa o da tessuti leggeri, i monili in rilievo potrebbero impigliarsi tirando i fili.

Una donna interessata all’eleganza non dovrebbe mai mettersi delle perle con un outfit casual, a meno che non selezioni con grande accuratezza gli accostamenti. Quanto agli anelli, non va occupato oltre un dito per mano.

Se il gioiello è un regalo, e oggi grazie ai tanti e-commerce come Gioielli Caramella è facile reperire ogni genere di bijou, sono sconsigliate le spille (la loro forma rimanderebbe al concetto di dolore) e le perle (reputate un richiamo alle lacrime e quindi portatrici di cattiva sorte). Rimanendo in tema di gioielli da evitare, sono sconsigliati molti monili per le donne curvy, tendono infatti ad appesantire la figura. In eventi infausti come i funerali, i preziosi sono pressoché vietati. Non andrebbero mai indossati dai bambini. Se però la bambina desidera gli orecchini, consigliati modelli molto sobri.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009