Che cosa sarebbe una casa senza l’uomo dentro?

Di , scritto il 05 Giugno 2012

Quello del titolo è il concept dello storico marchio d’arredamento friulano Calligaris. Una frase pregnante, che pone al centro del suo progetto l’uomo: colui che anima e dà vita agli spazi in cui agisce e interagisce.

Per dare forza a questa idea, Calligaris accoglie i suoi clienti nei Temporary Store ossia spazi espositivi, reali e calorosi, in cui il visitatore può interagire con il prodotto, viverlo e sperimentarlo più da vicino senza limitarsi semplicemente a osservarlo.

La prima tappa è stata Milano (9 -13 maggio) e si proseguirà nelle principali città italiane: Napoli (dal 24 maggio al 3 giugno), Firenze (dal 7 al 17 giugno), e Roma (dal 21 giugno al 1 luglio).

Il video che trovate qui sotto, girato presso il FlagShip Store di Milano, mostra quello che accade realmente all’interno di questi temporary store.

Il visitatore, come spiega Mauro Mosca – direttore marketing di Calligaris – è accolto in uno spazio vitale, dinamico in cui può sperimentare un modo diverso di scegliere i complementi d’arredo per la propria casa, in una dimensione quasi ludica.

L’idea è quella di offrire a chi vuole arredare casa la possibilità di provare “dal vivo” mobili di qualità, dal design creativo e a un prezzo, al tempo stesso, accessibile.

Un approccio coerente con la mission dell’azienda, come spiega Alessandro Calligaris, Presidente dell’azienda, orientata sin da sempre a coniugare design, funzionalità e accessibilità.

All’evento ha partecipato come Special Guest anche Paola Marella, architetto e nota conduttrice di Real Time Tv, che ha animato l’incontro del FlagShip Store.

LINK

Facebook: https://www.facebook.com/Calligaris1923

Twitter: https://twitter.com/#!/Calligaris1923

Foursquare: https://it.foursquare.com/calligaris1923



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009