Trucco tightlining: un eyeliner invisibile per dare profondità allo sguardo

Di , scritto il 04 Gennaio 2020

Il tightlining è una tecnica di makeup che usa l’eye-liner per rendere gli occhi più espressivi e scintillanti, pur risultando quasi impercettibile e dando un effetto molto naturale.

Non si tratta semplicemente di tracciare una linea nella rima interna superiore dell’occhio, bensì di riempire (con molta delicatezza e pazienza) gli spazi tra ciglia e ciglia, il più possibile vicino alla radice delle ciglia stesse. In questo modo l’attaccatura sembra molto più piena e le ciglia paiono più folte, ma il risultato finale è assai naturale. In pratica, dopo aver sollevato con delicatezza la palpebra, si guarda verso il basso dove è posizionato uno specchio e si coprono gli spazi tra le ciglia con la matita o l’eyeliner.

Per il tightlining è essenziale fare estrema attenzione all’igiene, sia delle mani (e delle unghie) con cui si sollevano le palpebre, sia dello strumento utilizzato.

Per ottimizzare l’effetto del tightlining conviene procedere anche a una curvatura perfetta delle ciglia, che apre ulteriormente lo sguardo e far sembrare gli occhi ancora più grandi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009