Sandali color nude: ideali per slanciare la gamba

Di , scritto il 03 Agosto 2018

Siamo ancora in tempo per l’acquisto di un bel paio di sandali. Anzi, possiamo trovarli a prezzi bassi o talvolta stracciati grazie ai saldi su portali come Spartoo. Se una scarpa estiva dai colori sgargianti apporta vivacità alla figura e attira l’attenzione sul piede, mentre la scarpa nera conferisce un tocco di eleganza mai superflua ma fa indubbiamente apparire la gamba più corta, optare per dei sandali color carne, ovvero di un rosa tenue che imita il colore della pelle crea un effetto ottico che fa sembrare più snelle e lunghe le gambe. Questo effetto è particolarmente desiderato quando la propria statura non è elevatissima e si indossano delle gonne longuette che possono penalizzare un po’ il look nel suo insieme. Naturalmente ciascuna di noi ha una carnagione diversa, perciò per ottenere un effetto ottimale è meglio scegliere un nude chiaro (anche chiamato color “skin”) o rosa cipria se la si ha la pelle chiara o chiarissima, oppure un color biscotto se si ha la fortuna di una pelle naturalmente ambrata oppure già molto abbronzata. L’importante è che non vi sia uno stacco evidente con il colore della pelle, per non impedire l’effetto di allungamento desiderato.

Per quanto riguarda modelli e materiali, ovviamente c’è solo l’imbarazzo della scelta. Chi ama la comodità o comunque passa delle giornate molto dinamiche anche d’estate può optare per dei sandali nude bassi o con sottile plateau in gomma che conferisce un ulteriore piccolo slancio dal punto di vista estetico e non affatica i muscoli del piede. Ne esistono versioni in suede, sia semplici che con i laccetti e talvolta impreziositi da piccoli dettagli come miniborchie o brillantini (qui in basso il modello Tapas di Mjus). Se indossate un capo semplice potete dare un tocco di classe all’outfit scegliendo dei sandali con decorazioni o tomaie a pizzo come quella che vedete in alto (modello Koulok di Bullboxer). Se invece il vostro stile è già di per sé ricco di stampe e colori, allora vanno meglio dei sandaletti minimal come il modello Juliette di M. Moustache qui a lato. Per la sera e per le cerimonie è invece d’obbligo un po’ di tacco, a spillo o quadrato, tornato a essere di gran moda.

Oltre che con i gonnelloni o i vestiti lunghi, i sandali color nude vanno benissimo anche sotto un jeans attillato sfrangiato all’orlo o dei pantaloni capri, da abbinare ad una t-shirt molto semplice e un blazer per entrare nei locali con aria condizionata. Sono perfetti anche con vestiti o abiti appena sotto il ginocchio – purché le gambe siano ben tornite e muscolose al punto giusto. Un vantaggio non indifferente del color nude è quello di essere abbinabile a qualsiasi colore dell’abbigliamento.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009