Taglio shag: un haircut molto versatile

Di , scritto il 02 Marzo 2022

Tra i trend di hairstyle per questa primavera brilla tra tutti il taglio shag (o shaggy), rilassato, arioso e sbarazzino e già scelto da molte star come Demi Lovato e Cindy Crawford. In pratica è un taglio scalato su una lunghezza media, che può andare da appena sopra le spalle ad appena sotto. A seconda dei gusti può essere portato liscio, stirato, leggermente mosso o riccio. Può essere con o senza frangia, purché molto morbida, un pochino lunga e piena, sicuramente non geometrica per non stonare rispetto alle lunghezze.

Il taglio shag è adatto a tutte le età e per qualsiasi forma del viso perché in ogni caso addolcisce i lineamenti. Attenzione però al tipo di capello: questo haircut non è adatto per le teste con capelli troppo fini, che risulterebbero impoverite. Allo stesso modo anche i capelli troppo grossi non lo valorizzano perché risultano ingestibili.

Una ulteriore elaborazione del taglio shaggy è quello che viene chiamato “lily cut”, di lunghezza media e ispirato ai petali sovrapposti del fiore del giglio, ovvero con forti scalature interne.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009