Tendenze moda donna: cosa non può mancare nel guardaroba

Di , scritto il 28 Luglio 2017

tendenze moda donnaL’abbigliamento per la donna è una seconda pelle, un qualcosa che rappresenta se stessa e la sua personalità. Ogni stagione ha i suoi must have e in questa estate 2017 le tendenze moda per la donna vogliono abiti leggeri, frizzanti, proprio come detta la calda stagione. La donna che ama essere trendy in ogni occasione non potrà non indossarli.

Cosa non può mancare nel guardaroba femminile? I capi di colore bianco candido, fucsia, azzurro e giallo, le tinte protagoniste indiscusse della nuova estate, così come il denim e la vita alta. A rendere glamour l’abbigliamento donna ci sono gli abiti monospalla che potranno essere floreali o monocolore e che tornano di gran moda dopo anni di silenzio, maniche extralarge, più sono ampie meglio è sia sugli abiti che sulle maglie perché sono l’elemento decorativo dell’outfit un po’ come fossero un accessorio indispensabile. Non da meno le tasche over sui pantaloni (lo stile è quello sportivo) sulle giacche che richiamano le divise militari con tanto di alamari o che si ispirano agli anni 80 con spalle large e forme over. Sulle passerelle di Parigi, Londra e New York hanno sfilato capi stravaganti che difficilmente si potranno indossare se non per occasioni speciali, ma anche capi che non potranno mancare nel guardaroba della donna di tendenza, quelli che dettano la moda, quelli che si possono indossare tutti i giorni. Ma questo alle sfilate dei più famosi stilisti del mondo non è una novità, la stravaganza fa inevitabilmente da padrona. Tra i tessuti più fashion di questa estate meritano un’attenzione in più il cotone Oxford, il lino, il pizzo San Gallo, il denim e il lurex, già di tendenza nell’inverno passato per gonne e calzini, ma, a quanto pare, secondo la moda non ancora tramontato. Tessuti comodi e naturali che rendono l’outfit unico, personale soprattutto se si decide di indossare caftani colorati (con tinte rigorosamente di tendenza!), shirt dress, abiti camicia. Non ancora tramontato neanche lo stripe style, lo stile che vede le righe in prima fila, perfetto se si tratta di righe multicolor, un must da tempo che piace e vince, per questo non passa di moda.

Non per ultimi il plissé ispirato alla moda giapponese degli anni 80, elegante e di design, quindi diverso da quello meno etereo che abbiamo visto di tendenza nell’estate scorsa e poi le ruches per vestiti leggeri e, perché no, un po’ leziosi.

E se la moda afferma che l’abbigliamento non è niente senza la scarpa giusta, ecco che in prima linea ci sono le zeppe, ancora una volta. Meglio se alte e in tinta con l’outfit, per “in tinta” qui si intende esattamente dello stesso colore dell’abito, in modo da essere quasi un tutt’uno con l’abbigliamento.

Per i capispalla i blazer riprendono il loro posto mai perduto, hanno spalla arrotondata, dettaglio che li rende nuovi, più frizzanti, più cool. Torna anche il trench bon ton e destrutturato arricchito da dettagli preziosi che lo rendono quasi un capo diverso, più originale e fuori dalle righe.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009