Knit Manicure, la nuova tendenza nella nailart

Di , scritto il 13 Dicembre 2016

In inglese si chiamano anche Knitted nails (unghie lavorate ai ferri). La Knit Manicure è indubbiamente uno stile stupendo per l’inverno e in modo particolare per le feste di fine anno. Questo “effetto maglione” tridimensionale non è semplicissimo da realizzare, poiché richiede parecchia manualità, tanta pratica e gli strumenti giusti. Dopo la tipica preparazione delle mani (vanno immerse per qualche minuto in acqua tiepida per essere ammorbidite, poi occorre spingere le cuticole verso l’interno con l’aiuto di una goccia di olio di mandorle e un bastoncino di legno d’arancio), bisognerà regolare la lunghezza delle unghie e stendere una base incolore protettiva. La knitted nailart si realizza stendendo lo smalto in gel del colore desiderato, su tutta l’unghia. Con un pennellino molto fine per unghie bisogna poi effettuare le decorazioni tono su tono con pattern che ricordino i punti del lavoro a maglia, ovvero, linee simmetriche longitudinali, alternate ad altre linee a S, a piccole X e puntini. Le decorazioni sono ovviamente piccole ma abbastanza spesse, altrimenti risulteranno invisibili. Finito il lavoro di decorazione è importante passare un ultimo top coat che serve sia a preservare il colore, sia a rendere l’unghia più brillante.

1 commento su “Knit Manicure, la nuova tendenza nella nailart”
  1. Elena 02 ha detto:

    Un approccio alla nail art molto interessante


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009