Arredamento moderno: come arredare casa

Di , scritto il 11 Settembre 2017

arredamento modernoDefinire un arredamento moderno non è così semplice come si pensa perché è uno stile dalle molte sfumature e caratteri. Un po’ modernismo un po’ minimalismo, questo tipo di arredamento ha linee pulite e semplici, cromie delicate. La domanda che spesso si chiede chi si trova alle prese con un nuovo appartamento è come arredare casa. Per farlo ci sono alcune semplici regole di design da seguire e avere così un luogo personale, caldo, moderno.

La prima è quella relativa ai criteri da seguire per scegliere l’arredamento. Seguire e rispettare i propri sogni e i propri gusti è fondamentale, anche perché è importante avere ben chiaro che la casa deve rispecchiare la personalità di chi la abita, le sue abitudini e il suo carattere proprio perché è un ambiente che lo contraddistingue e lo caratterizza come probabilmente nessun altro. Tutti elementi che devono essere tenuti presenti quando ci si trova di fronte all’arredamento della propria casa.

Da non sottovalutare la scelta dei colori. Partito da monocromie, oggi l’arredamento moderno è ricco di colori ben armonizzati tra loro. Quindi non più total white, ma spazio anche al nero, al grigio, al legno. Una casa moderna avrà queste tinte che la renderanno unica e personale, ancora di più se si sceglie un colore acceso (soltanto uno) per dare un carattere più forte al tutto. È possibile optare per un rosso, un arancione o un verde non troppo chiaro, ma in questo caso ci si può abbandonare alla fantasia senza dover rigorosamente rispettare canoni e linee.

Altra regola da seguire è quella di avere ben chiara la funzione dell’ambiente, quindi se si utilizza per dormire, mangiare, rilassarsi. L’arredamento e i colori devono rispettare queste funzioni anche perché design moderno significa sobrietà, ma anche funzionalità. Molto di tendenza in questi ultimi anni se si parla di arredamento moderno è l’open space, uno spazio aperto che unisce in un unico ambiente cucina e salotto abbattendo barriere architettoniche inutili e rendendo così la stanza più calda, più accogliente e decisamente glamour.

Sì, ma c’è differenza tra stanza e stanza? Chiaramente una differenza esiste perché in camera da letto si avrà bisogno di toni rilassanti come il bianco e il grigio in ogni loro sfumatura, il bagno può essere più eclettico con l’utilizzo di tinte diverse così come la cucina. Il salotto potrà giocare sulle sfumature e i contrasti del bianco e del legno, ma anche con quelli del bianco e del nero per rendere ancora più d’impatto l’arredamento. Com’è noto lo spazio più importante è l’ingresso che accoglierà gli ospiti e per questo deve essere caldo, familiare. Il consiglio è quello di scegliere per le pareti un colore diverso da quello delle altre stanze in modo da dargli più forza, più importanza e cercare, quanto possibile, di sfruttare al massimo la luce disponibile. Altro dettaglio indispensabile nell’ingresso è lo specchio che ha la capacità di rendere più ampio lo spazio.

Se si è amanti dell’arredamento moderno basterà seguire queste semplici regole per avere una casa che rispecchi i propri sogni.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009