Quali saranno le tendenze della moda autunno-inverno 2017-2018

Di , scritto il 11 Luglio 2017

La moda per la stagione autunno-inverno 2017-18 non sarà dimessa, ma riprenderà alcune caratteristiche di quella primaverile e di quella estiva, soprattutto a livello di colori e tessuti.

Vediamo una sintesi di ciò che dobbiamo aspettarci:

* A livello di colori, il clima freddo sarà riscaldato da nuance di rosso scuro e giallo declinato in tutte le sfumature (canarino, limone, zafferano). Saranno molto presenti stampe e tessuti a quadri dai colori anche vivaci, nonché i pois bianchi su sfondo blu, nero e rosso. La maglieria invece accoglierà volentieri tutte le sfumature del nocciola.

* Per quanto riguarda le texture sarà molto presente l’uso del denim, in varie tonalità più o meno scure, dalla testa ai piedi. Anche i soprabiti in nappa e i cappotti in pelle la faranno da padroni.

* Le linee degli abiti saranno ricche di volant e ruches, con molti rimandi agli anni ’70 (ad esempio, pantaloni a palazzo o a zampa di elefante), ma anche agli anni ’80 (con spalline larghe e maniche ampie). Le giacche saranno di dimensioni micro (di lunghezza sopra i fianchi), declinate sotto forma di montoni, blazer e giubbotti in pelle. Le camicie saranno invece di media o lunghissima dimensione, sempre “over”, insomma. Sotto la camicia ricompare il lupetto in bella vista .

* Per le calzature assisteremo a un ritorno di scarpe a punta e stivali con tacco alto stringati, nonché stivaletti con molte borchie e fibbie.

* Tra gli accessori si imporranno le borse multiple, almeno doppie, ma possibilmente triple. E poi le borse di enormi dimensioni, destinate a contenere di tutto.

* Tra i gioielli, spiccheranno gli orecchini, sempre singoli oppure asimmetrici (uno diverso dall’altro).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009