Seguici su

Acquisti arredamento online? Non trascurare l’illuminazione!

07 Gennaio 2016 alle 08:44 scritto da Nicoletta

lampada a sospensioneSono sempre più numerosi gli italiani che, invece di andare in giro per negozi o centri commerciali, optano per l’acquisto di articoli di arredamento direttamente online in veri e propri showroom virtuali. Qui si possono trovare sia mobili in legno che imbottiti, spesso a prezzi molto convenienti se si ha la pazienza di afferrare tempestivamente le migliori promozioni. Altrettanto si può dire per l’acquisto di complementi d’arredo come vasi, specchi, orologi, poster, quadri e stampe, nonché cuscini e carta da parati. Dettagli relativamente piccoli che però possono fare una netta differenza nel look complessivo della casa. Non ultimi e, lasciateci dire, non soltanto importanti dal punto di vista estetico ma anche sotto quello funzionale sono gli oggetti per l’illuminazione. Lampade e lampadari vanno scelti con raziocini poiché ogni spazio dell’abitazione necessità di una luce particolare, più adatta al genere di attività che vengono svolte in quell’ambiente. Inoltre, una buona illuminazione di interni consente anche di dare un valore aggiunto alla propria casa: se si ha cura di studiare bene dove sistemare le fonti di luce e la loro intensità, si può dare vita a ambienti più o meno rilassanti o vivaci, oppure accoglienti, romantici ecc. Qualcosa di empirico che in realtà è oggetto di studio di una vera e propria disciplina tecnico-scientifica, l’illuminotecnica.

Ottime idee in proposito si possono trovare navigando della sezione lampade e lampadari presente sul portale LOVETheSIGN dedicato a mobili, arredamento e illuminazione. Gli articoli in catalogo sono opportunamente suddivisi in quattro categorie:
* Lampade a sospensione: sono le più adatte per la sala da pranzo, poiché il tavolo ha bisogno di un’illuminazione diretta proveniente dall’alto.
* Lampade da parete: quelle orientabili sono molto adatte per ambienti multifunzionali come i soggiorni, dove servono vari punti luce preferibilmente non fissi. Anche nelle cucine i faretti sono da usare in abbinamento con le lampade a sospensione (che forniscono una luce più “generale”) per illuminare al meglio il piano da lavoro, i fornelli, il lavello.
* Lampade da tavolo: ovviamente indispensabili per le scrivanie e gli studi, specie quelle con bracci orientabili. Più adatte ai comodini le lampade a luce diffusa, che di solito si presentano come una piccola sfera in vetro acidato.
* Lampade da terra: sono perfette per le postazioni di solito utilizzate per la lettura e dovrebbero essere posizionate alle spalle di chi sta seduto.




Rispondi o Commenta
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatorio)

Website

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2016, P.IVA 01264890052
SoloStyle.it – Guida al mondo della moda e delle tendenze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009
css.php